Lucca Comics and Games

Collezionando torna il 28 e 29 marzo: ecco alcune anticipazioni

Se Lucca Comics & Games ha chiuso con un (quasi) record di presenze, è già tempo per pensare a Collezionando, l’appuntamento primaverile con il mondo dei fumetti che, quest’anno, si svolgerà al Polo Fiere il 28 e 29 marzo. Sempre organizzato da Lucca Crea, in collaborazione con Anafi, l’associazione nazionale Amici del Fumetto e dell’illustrazione, è l’altra faccia della medaglia Comics: mentre la fiera autunnale è proiettata verso il futuro e guarda al mondo dell’illustrazione a fumetto non solo nella sua declinazione cartacea, ma in tutte le sue derivazioni, da quella cinematografica e teatrale, al mondo dei giochi, Collezionando guarda invece alla tradizione, per poter dare delle chiavi di lettura nuove e innovative del presente. Partendo proprio da una tradizione che mette al centro il fumetto, il discorso si amplia a tutte le altre forme artistiche che vi sono connesse: figurine, 3D, gioco, musica e cinema, tanto per citarne alcuni.

COLLEZIONANDO 2020 – La nuova edizione di Collezionando è stata presentata in conclusione di Lucca Comics & Games dall’assessore comunale alla Cultura, Stefano Ragghianti, dal membro del Cda di Lucca Crea, Aldo Gottardo, dai curatori Dario Dino Guida e Paolo Gallinari e dal presidente del consiglio comunale, Francesco Battistini. La manifestazione primaverile, così come vuole il nome stesso, è principalmente dedicata ai collezionisti, ma, da quando è nata, va ben oltre il collezionismo.

EVENTO ‘SLOW’ – A differenza dei Comics, Collezionando ha come ‘marchio di fabbrica’ un ritmo molto più slow. Niente file, niente corse, ma un’atmosfera più rilassata che permette di girare tra gli stand – allestiti al Polo Fiere lucchese – con tutta calma, alla ricerca del pezzo da collezione, o per parlare con disegnatori, fumettisti, sceneggiatori presenti alla fiera e che hanno così modo di incontrare i loro fan. Sempre più spazio, poi, viene dato alle famiglie che, in quel fine settimana di marzo, hanno al Polo Fiere l’occasione di far partecipare i propri bimbi a laboratori divertenti e istruttivi che vengono organizzati nell’ambito della manifestazione.

L’IMPORTANZA DEL COLLEZIONISMO – «Collezionando parte dal passato per guardare al presente, come Lucca Comics & Games parte dal presente per guardare al futuro», sintetizzano gli organizzatori. E’ questo il modo in cui vogliono dedicare esplicitamente la manifestazione ai collezionisti: «Grazie a loro – dicono – e alla cura nel conservare gelosamente materiale prezioso, soprattutto di prima della guerra e dell’immediato dopoguerra, si è conservata memoria di serie, personaggi e autori di cui, altrimenti, si sarebbe persa ogni traccia. Adesso siamo arrivati a un punto di svolta: i collezionisti più anziani se ne vanno e il loro materiale viene per lo più disperso, buttato o svenduto. Lo stesso accade per i cosiddetti editori amatoriali che, con le loro ristampe, ci hanno fatto conoscere orizzonti inesplorati. Per questa ragione, Anafi e Lucca Crea lanciano un appello a uomini, istituzioni, enti e associazioni per evitare che un simile patrimonio che appartiene alla storia e alla cultura del Novecento, venga disperso». E chiedono non solo la tutela del materiale esistente, ma anche un lavoro di riscoperta che parta da una mostra sull’attività della Comic Art, sulle fanzine e sulle riviste.

ANTEPRIME SUL PROGRAMMA – Innanzi tutto è confermata la presenza delle maggiori case editrici del mondo del fumetto e delle community nate attorno ai personaggi di questo mondo, ma saranno presenti anche numerosi espositori, negozi specializzati e associazioni. Come sempre, sarà presente una nutrita ‘Artist Alley’, dove incontrare artisti affermati ed emergenti. Sarà poi rinnovato e potenziato il legame con le scuole, al fine di formare i lettori di domani. Non mancherà lo spazio dedicato al gioco, con ‘Giocaruolando’ che lo scorso anno ha riscosso un discreto numero di scuole che hanno preso parte al progetto e che sono arrivate da diverse regioni d’Italia per disputare la partecipatissima finale. Non mancheranno anche quest’anno le Attività ludiche a cornice (Subbuteo, Magic, Wargame),  mentre un apposito spazio dediche sarà allestito per gli appassionati, dove si alterneranno gli autori presenti, per incontrare i lettori, dedicare le stampe, firmare i disegni o gli albi. E poi un ricco programma di ospiti, mostre, incontri e attività contribuirà a valorizzare ulteriormente questa vivace kermesse primaverile. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...