#Inerdathome

La città nascosta: l’escape room da divano. Ecco il link per iniziare l’avventura!

“La città nascosta” è un libro del 1976, pubblicato da MiDi Edizioni e scritto da Ermanno Folli. Il libro ha una storia particolare: tutte le copie sono sparite ancora prima di arrivare negli scaffali delle librerie e l’autore si è ritirato a vita privata, senza dare spiegazioni. Questa è la storia da cui parte La città nascosta escape room da divano di Minime Differenze.

Il gioco si basa proprio sugli appunti di Folli ed è per metà una sfida di enigmi, per metà una caccia al tesoro virtuale per le vie della città.

Il gioco, ambientato in diverse città e della durata di un paio d’ore per ogni volume, può essere giocato sia in solitaria che in compagnia, da gruppi che si trovano nello stesso luogo o che sono lontani e vogliono giocare a distanza. Per giocare basta avere una connessione
internet, uno smartphone o tablet o computer, e carta e penna, non c’è nulla da stampare e nulla da scaricare.

La città nascosta è un progetto di Minime Differenze, collettivo che dal 2017 propone giochi urbani e pervasivi con lo scopo di stimolare la curiosità verso la città e i cittadini. Il collettivo ha questo progetto in mente da più di un anno e ha deciso di cucirlo sulle esigenze del
momento, rendendolo fruibile anche da casa.

Se siete amanti degli enigmi e delle storie bizzarre non lasciatevi sfuggire l’occasione di capire cosa è successo a Folli!

Per informazioni: http://www.minimedifferenze.com, 3886488013, minimedifferenze@gmail.com.

LA CITTA’ NASCOSTA SI PUO’ COMPRARE QUI, anche dal divano! >^_-<

Fonte: Minime Differenze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...