Eventi

1.200 pre-iscritti e oltre 300 volontari a GiocAosta 2021 per la 4 giorni della festa del gioco. Gattaiola.it ospite della sezione blogger!

Ci saremo anche noi di Gattaiola.it, Cenere e l’inviata speciale Mirella Micini, a questa edizione di GiocAosta, ospiti come blogger e informatori ludici. Davvero una bellissima occasione per incontrarci, giocare insieme, passare finalmente 4 giorni interi a vivere belle avventure seduti ad un tavolo >^^<

È pronta a prendere vita la tredicesima edizione di giocAosta: da giovedì 12 a domenica 15 agosto 2021 il centro storico di Aosta si trasforma in una colossale ludoteca a cielo aperto, in un appuntamento diventato centrale per l’estate valdostana e per il mondo degli appassionati dei “giochi dei grandi”, che in molti casi hanno già raggiunto Aosta.

A trentasei ora dall’apertura, in programma giovedì 12 alle 18.00, sono più di 1.200 i pre-iscritti alle attività: alle 500 persone che hanno prenotato il proprio posto per l’escape room e le cacce al tesoro, le prime attività a registrare il tutto esaurito, si aggiungono i giocatori di ogni età che sono registrati per le oltre 200 sessioni di gioco organizzate in città. Superano i 100 gli iscritti ai giochi investigativi, così come quelli dei giochi di bluff; 80 le prenotazioni per i giochi di ruolo, 70 per i tornei di giochi di società. E ancora decine di iscritti per i giochi di carte (scopa, belote), per i tornei di enigmistica, le gare di puzzle, i giochi nei musei.

A fare vita a giocAosta è un collettivo di oltre 300 volontari, riuniti intorno all’associazione Aosta Iacta Est: più di 200 i valdostani, 60 i piemontesi e altri 40 da altre 6 regioni italiane. Più di 200 volontari sono under-35, segno di una manifestazione che muove un altissimo numero di giovani in un progetto che li rende protagonisti della propria città e della propria comunità.

La manifestazione coinvolge spazi diversi del centro storico di Aosta, a partire anzitutto da piazza Chanoux dove sono allestiti il punto informazioni e dove prende vita la ludoteca con i suoi 1.800 giochi di società. Le aree di gioco principali sono distribuite tra i portici di piazza Chanoux e via Xavier de Maistre, piazza Narbonne e teatro romano. Con Giocare dappertutto, l’evento si espande coinvolgendo spazi come l’Area megalitica e la Torre dei Balivi, il Criptoportico forense e la Cattedrale, la Collegiata di Sant’Orso e le porte romane della città.

L’attenzione alla sicurezza e al rispetto delle norme è una colonna portante dell’evento anche nel 2021, costruito consolidando l’esperienza del 2020 e aggiornandola a un quadro emergenziale in continua evoluzione. La manifestazione si svolge per la quasi totalità all’aperto in spazi contingentati e distanziati: a vigilare sul rispetto delle regole ci sono le centinaia di volontari che trasmettono il senso di quella responsabilità condivisa che ha permesso l’edizione 2020 dell’evento e che viene ribadita quest’anno.

Il green pass è richiesto al pubblico per partecipare a tutte le attività che si svolgono negli spazi chiusi. Anche per chi partecipa alle attività diffuse all’aperto è però prevista la possibilità di convertire il green pass con un bracciale che da una parte dà libero accesso a tutte le aree della manifestazione e dall’altra ribadisce il senso di una responsabilità collettiva: al polso anche di tutti i volontari, il bracciale diventa un simbolo dello sforzo comune necessario per lasciarsi alle spalle le limitazioni indispensabili per arginare la pandemia.
In tutte le aree di gioco, anche all’aperto è richiesto l’uso della mascherina.

La manifestazione è aperta dalle 18 alle 24 giovedì, dalle 10 alle 24 nelle giornate di venerdì e sabato e dalle 10 alle 18 nella giornata di domenica. La partecipazione agli spazi fissi è gratuita. Alcuni eventi hanno una quota di iscrizione, utile a coprire parte dei costi organizzativi degli eventi stessi.
La partecipazione alla gran parte delle attività è gratuita: gli spazi principali sono accessibili senza prenotazione (previo controllo del green pass, dove previsto), a partire dalla ludoteca: qui è sufficiente presentarsi ai volontari, che aiutano nella scelta dei giochi e nell’avvio delle partite.
Per gli eventi speciali è necessaria la prenotazione, che può avvenire fino all’apertura dell’evento scrivendo all’indirizzo info@gicaosta.it; dopo l’apertura, le iscrizioni avvengono direttamente presso la segreteria dell’evento.

Fonte: Ufficio Stampa GiocAosta

@annabenelu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...