Lucca Comics and Games

Lucca Comics and Games: dopo i disagi del 2014, tetto giornaliero ai biglietti, orario prolungato il sabato, un po’ dei giochi e Music&Cosplay in piazzale Verdi

LC&G_2015_Manifesto_VINTAGGIO_GIUGNOTetto massimo biglietti 80mila al giorno; espansione verso piazzale Verdi con lo spostamento del palco Music&Cosplay e di parte del mondo dei giochi; prolungamento dell’orario di apertura di sabato sino alle 21; controllo degli accessi dei padiglioni più visitati con contapersone.

Sono queste le maggiori novità dal punti di vista di logistica e sicurezza dei Comics 2015, la kermesse che associa il nome della città di Lucca alla nona arte dal 1966, al gioco intelligente dal 1993 e dagli anni 2000 sempre più alla crossmedialità.

“I disagi evidenziati dal popolo dei Comics l’anno scorso – ha spiegato stamani in conferenza stampa l’assessore del Comune di Lucca con delega alla sicurezza, Francesco Raspini – ci hanno obbligato a porci una domanda: vorremmo aprire la manifestazione a quante più persone possibile, ma a quale ‘prezzo’? Qual è il limite oltre il quale la manifestazione non diventa più vivibile? Così abbiamo preso la decisione, difficile ma anche coraggiosa, di porre un tetto alle presenze paganti”.

Ecco così che, dopo i 240mila visitatori paganti del 2014 (400mila circa il totale in città), il tetto giornaliero ai biglietti che saranno venduti è fissato ad 80 mila al giorno.

Il pubblico dovrà quindi affrettarsi ad acquistare online il biglietto per essere sicuro dell’accesso ai padiglioni in centro storico. Nel 2014, la percentuale di biglietti andati in prevendita è stata del 25%, ha spiegato il presidente della Lucca Comics And Games S.r.l., Francesco Caredio, ma questa non sarà una difficoltà per il pubblico dei Comics che non solo vive molto a proprio agio il web, ma è anche abituato ad acquistare online, e ad acquistare biglietti per eventi come concerti e mostre.

Del resto, anche come già evidenziato dal direttore Renato Genovese a Gattaiola in un’intervista a caldo, l’anno scorso, la sicurezza del pubblico è la priorità.

Resteranno gratuiti diversi eventi: le attività sulle Mura, da The Citadel al Family Palace passando per il palco “Music and Cosplay” (che, a proposito, si sposta sul baluardo di piazzale Verdi, zona di espansione dei Comics 2015), ma anche le Sale Incontri in centro storico, la Self Area e la Comics Artists Area, le sale cinematografiche, le mostre a Palazzo Ducale.

I biglietti e gli abbonamenti saranno in vendita dall’1 settembre e avranno un prezzo variabile a seconda dei giorni prescelti, con prezzi più vantaggiosi per i giorni feriali del giovedì e del venerdì, per facilitare una più agevole distribuzione e fruizione della manifestazione da parte di tutti.

piazzale verdi comics 2015“Sempre con la finalità di migliorare la vivibilità del Festival, si è reso necessario un ulteriore allargamento degli spazi fieristici, per consentire alle centinaia di migliaia di persone che arriveranno a Lucca in quattro giorni di poter visitare i padiglioni in condizioni di sicurezza”, si legge nel comunicato ufficiale: piazzale Verdi, appunto: nell’edificio dell’ex Cavallerizza (sinora in disuso e in fase di recupero) andrà RiotGames, il gigante di LeagueofLegends, e nella Casermetta dei Balestrieri la postazione di Rai Radio 2, partner della manifestazione.

L’espansione permetterà di avere corridoi più ampi nei padiglioni e una più allargata distribuzione del pubblico nel centro storico a beneficio di tutti.

Del resto, l’anno scorso ci sono state ore davvero poco vivibili per tutti, e una soluzione andava cercata. Solo la prova dei fatti sancirà se funzionerà: il pubblico dei Comics è da sempre molto collaborativo e rispettoso, e credo che questa possa essere la strada giusta per migliorare le condizioni per il maggior numero di persone possibile. Del resto, i visitatori che conoscono bene Lucca, e che magari si possono permettere di prendere un giorno al lavoro, optano da anni per i giorni con meno folla, rinunciando alla visita di sabato pomeriggio.

I punti critici del 2014 – ha detto ancora Raspinisono stati gli accessi e le uscite del padiglione al Balilla (Games, ndr) e il giardino degli Osservanti (Japan Palace, ndr). Prevediamo che siano alleggeriti dall’ampliamento verso piazzale Verdi, e di monitorarli in modo da consentire di avere sempre sotto controllo il numero di persone all’interno“, “comunicando gli eventuali tempi di attesa“, ha aggiunto Genovese.

Nella giornata di sabato 31 ottobre, inoltre, i padiglioni resteranno aperti fino alle ore 21, due ore in più per consentire al pubblico di visitare meglio gli stand, nel tentativo di offrire più possibilità di orari di partenza (e meno assembramento in stazione) a chi lascia Lucca in treno.

A ciò si aggiungerà il potenziamento della rete di trasporti ad hoc pensati per la manifestazione: tornano i Comics In Bus (con più tragitti e la possibilità di acquistare il biglietto e il viaggio insieme) e tornano gli Shuttle (che dalle città toscane porteranno in città chi ha acquistato online il biglietto aggiungendo questa opzione).

A presto con altri aggiornamenti sulle novità presentate nella prima conferenza stampa 2015

>^_^<
@annabenelu

6 risposte »

  1. Io ho già prenotato da dormire per il sabato e domenica del Lucca Comics, ma devo ricordarmi di comprare i biglietti subito il primo di settembre! Sembrano tanti 80 mila biglietti al giorno, ma andranno via come il pane!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...