Lucca Comics and Games

#luccacandg Sogni, abbracci e numeri del 2015

È finita ieri la pacifica invasione di gioco ed emozioni che per 4 i giorni ha riempito strade, piazze e negozi di Lucca, e i padiglioni del festival Lucca Comics and Games: una vera e propria città incantata piena di festa che compare alle nostre latitudini il 29 ottobre per svanire l’1 novembre.

Un’invasione “calmierata” dal tetto di accessi, con 20mila biglietti strappati in meno rispetto all’anno scorso ma con molta più vivibilità per i paganti, i loro accompagnatori, ed anche i Lucchesi che si godono la manifestazione.

Ecco i numeri di questa edizione:
5 le sezioni: Comics, Games, family, Music& Cosplay, Movie
28 le aree del centro storico coinvolte
oltre 900 i giornalisti e addetti ai media accreditati
oltre 700 gli stand presenti
582 gli eventi principali realizzati nella manifestazione
900 i bambini delle scuole che hanno partecipato alle attività Junior
1.000 gli aspiranti disegnatori che hanno potuto incontrare gli editori
1.500 gli iscritti alle sfilate del Cosplay
75.000 i metri quadrati occupati dalla manifestazione
208.413  i “mi piace” su Facebook per oltre 1 milione di persone raggiunte
12.000 gli euro che l’asta dell’Area Performance dei Games ha fatto “guadagnare” alle iniziative di solidarietà a lei collegate: il reparto pediatria dell’ospedale San Luca di Lucca e alla Dynamo Camp.

Ed ecco le 5 le cose più belle che ho visto in questa edizione:

  • Il grazie-prego-scusi del pubblico dei Comics, che anche strizzato come una scatola di sardine fa della buona educazione e della civiltà la sua bandiera
  • La gentilezza e la solerzia delle felpine, alcune di loro in particolare, che prima ancora di fare la domanda stavano già facendosi in 4 per dare le risposte: complimenti!
  • Le Ruolimpiadi, che per il 20mo anno hanno permesso a giocatori di ruolo da tutta Italia di incontrarsi, confrontarsi e diventare amici, grazie al gioco! Un evento nato da una grande intuizione, 20 anni fa appunto, e oggi valorosamente guidato da Davide Scano, infaticabile organizzatore e soprattutto inaffondabile capobanda alle prese con 160 giocatori molesti&scatenati! (andate alla premiazione se non ci credete! >^_-<)
  • Il rinnovarsi dell’amicizia tra le lacrime e abbracci del lunedì mattina dopo comics, nel momento in cui chi si è conosciuto fra gli stand, ai tavoli dimostrativi o davanti a una illustrazione, si deve separare.. almeno fino al comics successivo. È un po’ come la fine dell’estate. E, come scriveva King, “non si guarisce mai, dalla malinconia d’estate”.
  • I sogni, che muovono la vita, che a loro volta sono alimentati dalla forza creativa, che qui a Lucca in questi pochi giorni, come in un free hold, si respirano e si vivono. Un luogo incantato, una meraviglia del possibile, lo spettacolo della fantasia!

Arrivederci al 2016 per i 50 anni dei Comics a Lucca! >^_^<

@annabenelu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...