Cose per cui fare le fusa

Un haiku per Tanabata, la festa delle stelle, all’albero di Gattaiola

Buona festa delle stelle.
E che i vostri desideri si avverino.

E se non ne avete, desiderate di averne.
Molti.

Questa notte, in Giappone, è la notte di Tanabata! La festa delle stelle che è anche la festa dei desideri perché quello di Ares e Vega torna ad avverarsi come ogni anno.

I due, innamoratisi perdutamente in veste umana di mandriano e tessitrice, ebbero la colpa di tralasciare i rispettivi compiti. Per questo il padre di lei li punì stendendo in mezzo a loro il fiume celeste (la Via Lattea, appunto) per dividerli per sempre. Ma il pianto di lei mosse a compassione il padre che permise loro di incontrarsi una sola volta ogni anno: stasera.

Ecco perché in Giappone si appendono striscioline colorate (tanzaku) agli alberi o ai bastoni di bambù, riportanti desideri e sospiri, oppure foglie vengono fatte galleggiare sui fiumi insieme a lanterne di carta.

Ecco, così, il mio haiku per questo Tanabata

 

Haiku dei riflessi

Quest’anno ancora
Mi ritrovo qui con te
Festa di stelle

Cenere

 

Se vi piace, appendete i vostri

@annabenelu

 

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...