Gdr

Collezionando entra nelle scuole con laboratori ad hoc per studenti e insegnanti. C’è anche il torneo nazionale Giocaruolando

35 classi coinvolte per oltre 1000 bambini e ragazzi, con il riconoscimento del Miur e dell’Ufficio scolastico territoriale. Lucca Collezionando 2019, la mostra mercato dedicata all’universo del fumetto e a tutti i suoi mondi di riferimento che si terrà al Polo Fiere di Lucca il 23 e 24 marzo 2019, arriva in questi giorni nelle scuole del territorio comunale con una serie di laboratori educativi, realizzati ad hoc sia per gli studenti che per gli insegnanti, coinvolgendo in fine anche le famiglie.

Per il secondo anno consecutivo, la manifestazione targata Lucca Crea srl, (la società che organizza il festival Lucca Comics & Games e che gestisce il Polo Fiere lucchese) e Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione), realizzata con il Comune di Lucca ha ottenuto l’importante patrocinio, fra gli altri enti, del MIUR, Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca, oltre che quello dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e in collaborazione con l’assessorato alle politiche formative del Comune di Lucca.

Si parte con “Fare Mondi – tra robot, creatività e narrazione” il titolo del corso di aggiornamento per insegnanti, bibliotecari e librai, che si terrà all’interno della fiera il 23 marzo 2019 dalle ore 9,30 e che coinvolgerà docenti da tutta Italia.

Per gli studenti ci sono tre momenti diversi: il primo “Facce da Collezione”, un laboratorio destinato a agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado, che ha visto l’adesione di 35 classi del territorio comunale per oltre 800 ragazzi. Realizzato con il supporto di Artebambini, a marzo attiverà dei laboratori nelle scuole che hanno aderito all’iniziativa per stimolare i bambini alla creazione di un “personaggio da fumetto” con materiale di scarto e da riciclo. Creatività e manualità si sposano alla scoperta del fumetto come modalità espressiva ed artistica. I laboratori avranno il loro momento conclusivo proprio durante la fiera il 23 e 24 marzo.

Scuola di Comics”, progetto nato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e la Scuola Internazionale di Comics di Firenze, porterà più di 40 alunni delle scuole secondarie di secondo grado del territorio comunale, nell’aula creata ad hoc, al piano superiore del Polo Fiere dove i ragazzi potranno frequentare mattina e pomeriggio, gratuitamente, per i due giorni di manifestazione, lezioni dedicate di fumetto e sceneggiatura, tenute da insegnanti professionisti appartenenti alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze.

Giocaruolando, invece è il progetto rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, che ha travalicato i confini della provincia e della regione, coinvolgendo una decina di istituti fra Toscana, Liguria e Romagna. Un laboratorio, realizzato con l’associazione culturale PiùPrato che porta il gioco di ruolo fra i banchi, quale esempio di didattica ludica. Il fine è quello di far provare ai ragazzi l’esperienza divertente, appassionante ed evocativa del gioco di ruolo, che insieme possa però fornire elementi formativi e di apprendimento.

“Lucca Crea – sottolinea il presidente Mario Pardini – porta nel mondo della scuola un bagaglio di conoscenze ed esperienze formative, maturate in anni di attività nel corso di Lucca Comics & Games. Un insieme di opportunità culturali che vogliamo condividere con il territorio e mettere a disposizione di tutti. Un grazie in particolare ai docenti che hanno risposto con entusiasmo alle nostre proposte”.

“E’ importante arrivare ai giovani e sollecitare la loro creatività e fame di conoscenza – afferma Ilaria Vietina assessora alle politiche formative del Comune di Lucca – utilizzando anche media innovativi e a loro più congeniali, come possono essere il linguaggio del gioco e del fumetto. Attività queste capaci anche di sviluppare la socializzazione e l’integrazione tra i ragazzi, nonché educarli al rispetto delle regole”.

“La scuola e i docenti – aggiunge Donatella Buonriposi, dirigente dell’UST di Lucca e Massa – sono chiamati ad aggiornarsi costantemente, perché il mondo cambia velocemente ed è importante stare al passo con i tempi, così da riuscire a destare l’interesse delle nuove generazioni, per veicolare le conoscenze e contribuire allo sviluppo della persona, attraverso linguaggi più vicini ai giovani”.

Il salone conferma la centralità del fumetto, con decine di espositori, editori, negozi specializzati, singoli collezionisti e associazioni che porteranno tavole originali, anteprime, nuove serie, fumetti introvabili, intere collezioni e tutto quanto fa Nona Arte, con un ampio sguardo che abbraccia anche figurine e i 3D collezionabili (Lego, soldatini e action figure). Anche per i più giovani e ci sarà la possibilità di incontrare autori e disegnatori, oltre che a partecipare a laboratori di disegno e Lego.

www.luccacollezionando.com – FB: @Luccacollezionando – Istagram: #collezionando

Fonte: ufficio stampa Lucca Crea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...