Lucca Comics and Games

#LuccaCG19 nasce sotto il segno del Sol Levante

Under the Wave off Kanagawa by HokusaiNasce sotto il segno del Sol Levante l’edizione 2019 di Lucca Comics 8 Games, in programma dal 30 ottobre al 3 novembre.
La mostra più importante; l’opera di maggior spicco e l’ospite più prestigioso sono infatti tutti giapponesi.

LA MOSTRA – Al Palazzo delle Esposizioni in piazza San Martino sarà allestito la mostra ‘Le origini del Manga. Da Hokusai ai manga moderni’, curata da Paolo Linetti. La mostra che porta in esposizione oltre 200 opere e si pone l’obiettivo di ‘squarciare in velo’ che tuttora divide l’arte o la cosiddetta ‘cultura alta’ da quello ‘pop’: Per ottenere un risultato del genere ci voleva qualcosa di speciale o questo ‘qualcosa’ sarà il percorso studiato da Linetti.
Un duplice percorso che può partire dall’arte per arrivare ai manga facendoci comprendere come elementi dell’arte classica giapponese si siano semplicemente attualizzati, trasformandosi nei manga. Questo, in buona sostanza, sarà un percorso che segue una linea temporale classica e crea una ricostruzione filologica dell’arte giapponese.
Oppure, questa mostra si potrà ‘leggere’ come un manga e, cioè, partendo da quello che per noi occidentali sarebbe l’ultima pagina. In questo caso si parte dai manga e si ripercorre a ritroso il cammino della storia dell’arte giapponese, comprendendo come i manga colgano a piene mani dalla tradizione e dalla stessa storia di questo Paese.

L’OPERA – La mostra ‘Le origini del Manga. Da Hokusai ai manga moderni’, come recita lo stesso titolo, parte dal grande artista giapponese Hokusai e avrà quale ‘punta di diamante’ l’esposizione dell’originale di una delle ONDE di Hokusai. Durante i giorni dell’esposizione quindi sarà possibile vedere nella sala del Palano delle Esposizioni una di queste importanti opere che sono entrate, nel tempo, nell’immaginario collettivo: una mostra, quindi, che non mancherà di richiamare un alto numero di visitatori.

arakiL’OSPITESensei  Hirohiko Araki arriva per lo prima volta in Europa e ha accettato l’invito di Lucca Comics & Games anche grazie all’affetto che la fanbase italiana ha sempre dimostrato al grande mangaka, nonché per quella insistente richiesta che da una decina di anni proviene dalla community di Lucca Comics & Games. A Lucca grazie alla collaborazione delle Edizioni Starcomics, Araki, riconosciuto come creatore di un linguaggio artistico unico, fortemente caratterizzato e immediatamente riconoscibile, sarà ospite del Festival il 30 e 31 ottobre quando avrà modo di incontrare i suoi (tanti) fan italiani in incontri appositamente organizzati.
Araki, classe ’60, nel 1980 ottiene il secondo posto al ‘Concorso Tezuka’ di ‘Weekly Shonen Jumo’ con ‘Buso Poker’. Nel 1987 pubblica ‘Le bizzarre avventure di Jojo’ e riscuote immediatamente un grandissimo successo. Dopo la fine di ‘Steel Ball Run’ (aprile 2011), si dedica solo a ‘Jojolion’, ottava serie dello storico manga generazionale. Nel 2009, le tavole originali della sua opera vengono esposte al Louvre di Parigi. La sua opera più famosa, ‘Le bizzarre avventure di Jojo’ è considerato un classico del manga moderno, forte degli oltre 100 milioni di copie vendute solo in Giappone e di un vasto media franchise che include serie animate, videogames, novel e un film live-action diretto da Takashi Miike. Tradotto e pubblicato in tutto il mondo. ‘Jojo’ trova particolare fortuna in Italia, dove, serializzato ininterrottamente dal 1993, è il manga più longevo in assoluto e può contare, tra l’altro, su una straordinaria fan-base, particolarmente appassionata e attiva.

JAPAN TOWN: LE NOVITA’ – Cresce sempre più la parte di manifestazione dedicata al Giappone. L’area est della città, quella di San Francesco, per i 5 giorni di Lucca Comics diventerà, come oramai di abitudine, la JAPAN TOWN con i suoi mercatini con venditori che arrivano direttamente e appositamente dal Giappone; con le cerimonie del tè e del kimono e con la sua cucina tipicamente giapponese, ma anche con i maestri calligrafi e, soprattutto, i coloratissimi cosplayers (qua si può leggere il programma e le news in continuo aggiornamento). Quest’anno l’area si arricchisce di un nuovo spazio dedicato alla performance live e alle dimostrazioni. E’ l’ultima ‘creatura’ della Japan Town, nata solo lo scorso anno, il palco del Japan Live che si trasferisce sulle Mura, alla Casa del Boia. Qua, secondo gli organizzatori, vi sarà più spazio e, quindi, maggiori opportunità di immergersi ancora più nel mondo del Sol Levante.

mazingaMAZINGA IN ITALIA – Non mancheranno, ovviamente, in questo contesto tutto giapponese, i festeggiamenti per l’anniversario dell’arrivo di Mazinga in Italia e la ricorrenza dell’arrivo del robot in tv sarà anche d’occasione per approfondire la conoscenza dei mache dagli albori fino ad oggi.

Le informazioni sulla vendita dei biglietti – la prevendita parte il 29 luglio – e le news sul programma si trovano sul sito di Lucca Comics & Games

@fedisp

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...