Lucca Comics and Games

Zerocalcare, le interminabili file e le novità di Bao Publishing

Ci sono file e file. A Lucca Comics and Games, è una tradizione fare la fila per avere uno sketch o un autografo sul libro e, oramai, gli stand degli editori sono organizzati alla perfezione – a partire dalla posizione che hanno all’interno dei vari padiglioni – per gestire il flusso costante e lunghissimo di fan. Un esempio è il PalaPanini, in piazza San Martino, che, di fatto, ha diviso le due zone, quella della vendita e quella dedicata al panel degli incontri con i vari artisti presenti, con tanto di calendario messo fuori, con date e orari.

Ma quello che sicuramente batte tutti i record, se non altro di resistenza personale, è Zerocalcare.

C’è sempre. Si prende pochissime pause e, nonostante le file per lui siano sempre qualcosa di inverosimile, cosa che comporta anche una normale stanchezza in chi deve fare a tutti una dedica, un disegno, una firma, lui, Zerocalcare, è lì, pronto a scambiare quattro chiacchiere con tutti e su tutto.

Ma è anche protagonista di numerosi incontri, come quello di presentazione delle novità del catalogo della casa editrice che pubblica i suoi libri, la Bao Publishing, che quest’anno festeggia i suoi primi 10 anni di attività.

Un incontro alquanto informale, che si è svolto al San Girolamo e che è finito con una torta di compleanno per la casa editrice. Nel mezzo, tantissime novità e una ‘sorpresa’ che riguarda proprio Zerocalcare.

Durante la presentazione del catalogo 2020 della Bao Publishing si apprende che verrà ancor più potenziata la parte dedicata all’Estremo Oriente, con pubblicazioni nella collana dedicata al fumetto cinese e un’apertura verso la produzione coreana.

Sarà, poi, pubblicata la biografia di Steve Hawkins che rientrerà nella collana che la casa editrice dedica alla disabilità e tratterà, questa volta, del grande fisico. Di tutt’altro segno è, invece, la pubblicazione sull’importanza storica della moda, che sarà presentata ufficialmente alla Settimana della Moda di Milano. E, ancora, ci saranno dei noir tutti al femminile (3 uscite) e proseguono le pubblicazioni delle collane già in essere, come ‘Black Hammer’ (3 uscite) o ‘Middlewest’ (2 uscite).

Ma la vera ‘chicca’ del pomeriggio la annuncia Zerocalcare: il prossimo anno, infatti, pubblicherà un nuovo libro. Contenuto? Top secret per il momento e questo è forse anche giusto, ma che serve sicuramente anche a far crescere la curiosità attorno a questo nuovo lavoro di Michele.

E, mentre al San Girolamo si festeggiano i 10 anni di Bao, al Padiglione Napoleone la fila si fa già lunghissima per una firma sul libro di Zerocalcare ‘La scuola di pizze in faccia del professor Calcare’ e, nonostante la stanchezza, Michele è già pronto a incontrare i suoi lettori.

….E si, Michele, la penna era proprio verde!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...