Eventi

Immaginaria 1988–2018: trent’anni dopo torna lo storico evento, domenica 18 novembre a Milano. E si dedica alla solidarietà.

L’associazione Milano Vapore è lieta di annunciare il ritorno sulla piazza milanese, domenica 18 novembre 2018 alla Fabbrica del Vapore, dello storico evento di gioco “Immaginaria”. La manifestazione, ideata dal socio Andrea Cominacini, è organizzata dall’associazione Milano Vapore, Vento & Associati, Corte Sconta, per la raccolta fondi a favore della Lega Italiana Lotta ai Tumori sez. di Milano. Ospitalità di Vento & Associati, concessionaria del Comune di Milano presso la Fabbrica del Vapore nel quadro del bando “Spazi al Talento”.

Immaginaria, ideata e organizzata da Giovanni Ingellis, per oltre dieci anni – dalla prima edizione del 1988 all’ultima del 2001 – è stata la manifestazione di riferimento nel panorama ludico italiano dei Giochi di ruolo (GDR), richiamando giocatori e appassionati da tutta la penisola.

Perché dunque una nuova Immaginaria dopo così tanti anni?
A 20 anni dalla morte prematura del suo patron proprio a causa di un tumore, e a 30 anni dalla primissima edizione, lo scopo di Immaginaria – diffondere il gioco di ruolo e da tavolo in un evento conviviale e di aggregazione – non è cambiato. Si è invece ulteriormente arricchito del desiderio di ricordare Giovanni Ingellis e la sua visione oltre a quello di raccogliere fondi per la lotta contro il male che l’ha sottratto all’affetto di familiari e amici.
Immaginaria sarà in partnership con la Lega Italiana Lotta ai Tumori sez. Milano (LILT di Milano) e avrà lo scopo di raccogliere fondi per l’attività ludico didattica nella pediatria oncologica all’Istituto dei Tumori di Milano. All’interno dell’area dell’evento sarà presente un corner dedicato della LILT di Milano per la raccolta fondi.
Ingellis ha consentito a centinaia di migliaia di giocatori di incontrarsi, conoscersi e condividere una passione e ha lasciato un segno profondo in chi ha avuto la fortuna di conoscerlo. Tra quei giocatori c’era anche il nostro socio Andrea Cominacini. Ed è ad alcuni di quegli stessi giocatori ed ex collaboratori di Ingellis, con cui ha saldato una lunga e profonda amicizia nata tra dadi, matite e fantasia, che si è rivolto per un prezioso supporto ed aiuto nell’organizzazione di questo evento ludico e di beneficenza.
Immaginaria, durante un’intera giornata di gioco, dalle 10.00 alle 19.00, creerà dunque un ponte tra vecchi e nuovi giocatori, per uno scambio di esperienze unico e irripetibile. Un ponte di fantasia tra passato e presente in cui sarà possibile scambiare impressioni, modi di giocare, opinioni e punti di vista.

Dislocato nei locali della Fabbrica del Vapore, con almeno 30 tavoli a disposizione dei giocatori, l’evento permetterà a più di trecento persone di partecipare a tornei, gioco organizzato e gioco libero.  Molti saranno infatti i titoli con cui sarà possibile giocare, da quelli divenuti ormai storici, alle novità appena giunte sul mercato dei GDR.

Vecchi e nuovi master – i narratori e “arbitri” del gioco – e giocatori siederanno insieme, allo stesso tavolo, per vivere avventure fantasy con D&D o AD&D, immergersi nelle storie del Signore degli Anelli oppure calcare le strade dell’antica Roma con Lex Arcana. Potranno affrontare il futuro distopico di Cyberpunk 2.0.2.0., essere un vampiro bello e dannato in Vampiri la Masquerade, salvare il mondo diventando un supereroe in Urbanheroes e provare i giochi di nuova generazione come Fate oppure Bluebeard’s Bride o fare un salto nel warp con Shintiara. E perché non essere un investigatore dell’incubo e indagare sui terribili Miti lovecraftiani de Il Richiamo di Cthulhu, o solcare la galassia come un novello Han Solo in Star Wars? Oppure, entrare nel mondo urban fantasy di The Silence of Hollowind, vagare tra le stelle nel lontano futuro di Coriolis, vestire i panni di un pirata in 7th Sea o ricalcare le gesta dello Strigo Geralt nel pluriacclamato The Witcher.

Questi sono solo alcuni dei titoli presenti a Immaginaria; per l’elenco completo, fare riferimento al sito web della manifestazionee alla pagina Facebook ufficiale.
Apertura manifestazione ore 10 (con registrazione ore 9,30), termine ore 19.

>QUI IL LINK AL PROGRAMMA
>QUI ALLA LOCATION CON LE INDICAZIONI SU COME ARRIVARCI

L’ingresso alla manifestazione è libero, con la possibilità di fare una donazione al banchetto della LILT presente in loco.

Milano Vapore è un’associazione socio-culturale no profit che ha come scopo promuovere iniziative e attività legate alla città di Milano. Organizzando Immaginaria vuole ricordare l’importanza della divulgazione del gioco intelligente accessibile a tutte le età. Il gioco con finalità di crescita e arricchimento individuale e di aggregazione sociale, che favorisce il divertimento, lo stare insieme e la beneficenza.

Pioniere del gioco di ruolo e da tavolo, Giovanni Ingellis tradusse in italiano il gioco di ruolo fantasy statunitense Dungeons & Dragons (D&D) per Editrice Giochi, favorendone la diffusione nel nostro paese. A seguito di questa traduzione, Ingellis fondò una casa editrice di successo – Stratelibri – e una catena di negozi – Avalon – che contribuirono enormemente alla diffusione del gioco di ruolo e da tavolo in Italia, con la traduzione e pubblicazione di alcuni dei migliori giochi presenti all’epoca sul mercato internazionale.

Il Gioco di ruolo è un gioco da tavolo in cui i partecipanti assumono i ruoli di personaggi immaginari calati in un’ambientazione fittizia, spesso ispirata alla storia, a un’opera letteraria o a una pellicola cinematografica. I giocatori recitano questi ruoli all’interno di una narrazione portata avanti da un giocatore particolare chiamato Narratore o Game Master, che svolge un compito assimilabile a quello di un regista e sceneggiatore. Le azioni intraprese dai personaggi dei giocatori solitamente hanno successo o falliscono secondo un sistema formale di regole e linee guida. Le competenze messe in campo durante una partita sono molteplici, motivo per cui molte aziende utilizzano il gioco di ruolo, opportunamente adattato, come strumento attivo nell’ambito della formazione delle risorse umane. Team building, problem solving, capacità organizzative, recitative e relazionali sono solo alcune delle competenze che il GDR aiuta a sviluppare e consolidare.

D&D è il più famoso e acclamato gioco di ruolo fantasy che ad oggi vanta milioni di giocatori in tutto il mondo, ed è diventato non solo un fenomeno editoriale, ma anche di costume e massa, tanto da comparire all’inizio della famosa pellicola E.T. di Steven Spielberg ed essere protagonista della pluriacclamata serie televisiva Stranger Things di Netflix.
A D&D, giunto alla sua 5a edizione, sono succeduti altri giochi di ruolo altrettanto famosi che hanno ben presto conquistato moltissimi seguaci in tutto il mondo.

Comunicato diffuso dall’ufficio stampa della manifestazione.

@annabenelu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...